Il cielo del mese: maggio 2017

2017-05-01

Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di maggio 2017!

Il Sole

il Sole, fotografato da Alfredo Lolli

01 maggio: sorge alle 06:05
transita alle 13:11
tramonta alle 20:17
durata del giorno 14 ore e 12 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.007645153 U.A.

15 maggio: sorge alle 05:47
transita alle 13:10
tramonta alle 20:33
durata del giorno 14 ore e 46 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.010905489 U.A.

31 maggio: sorge alle 05:34
transita alle 13:11
tramonta alle 20:49
durata del giorno 15 ore e 15 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.013922497 U.A

La Luna

La Luna, fotografata da Alfredo Lolli e Matteo Reggidori

02 maggio, h 17:12 - Luna al primo quarto

10 maggio, h 10:27 - Luna piena

12 maggio, h 21:31 - Luna in apogeo (406.209,8 km)

18 maggio, 14:02 - Luna all'ultimo quarto

25 maggio, h 11:34 - Luna nuova

26 maggio, h 03:09 - Luna al perigeo (357.207,4 km)

I pianeti

Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà per tutto il mese troppo vicino al Sole per essere individuato nei cieli dell'alba. Il 18 maggio sarà in congiunzione superiore Ovest,
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 0,781 U.A. (116.835.937,017 km);

Venere - Venere sarà facilmente osservabile ad Est, prima dell'alba, durante tutto il mese, ogni giorno anticipando di qualche minuto il suo sorgere.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 0,549 U.A. (82.129.231,014 km);

Marte - Ultime occasioni per vedere il Pianeta Rosso dopo il tramonto del Sole, dopo tanti mesi di assidua compagnia: verso fine mese, sarà molto vicino alla luce del Sole tramontante, al punto di perdersi nella luce crepuscolare. Salutate dunque Marte, perché tornerete a vederlo in cielo soltanto ai primi di ottobre, quando farà capolino ad Est prima dell'alba!
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 2,464 U.A. (368.609.153,405 km);

Giove - Il Gigante potrà essere scorto facilmente ad Est-SudEst non appena il cielo dopo il tramonto inizierà a scurirsi un po': sarà il grande protagonista delle notti di maggio, in quanto rimarrà visibile in cielo quasi per tutta la notte, tramontando alle prime luci che anticipano l'alba. Anrticipa progressivamente la sua levata ed il suo tramonto.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 4,648 U.A. (695.330.903,014 km);

Saturno - Il Signore degli Anelli sarà visibile ad Est a partire dalla mezzanotte all'inizio del mese: man mano che passeranno i giorni, anticiperà di parecchio il suo sorgere, appalesandosi alla fine del mese già intorno alle 22!
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 9,184 U.A. (1.373.906.844.509 km);

Urano - Urano rimane fermo nella costellazione dei Pesci, inosservabile data la sua vicinanza al Sole.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,809 U.A. (3.112.982.091,396 km);

Nettuno - Il pianeta Nettuno, ospite fisso nella costellazione dell'Acquario, appare in cielo ad Est /Sud-Est, anticipando la sua levata giorno dopo giorno: non sarà però possibile osservarlo fino verso almeno la fine del mese, in quanto sarà o troppo vicino al Sole o troppo basso sull'orizzonte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 30,267 U.A. (4.527.878.752,477 km).

CongiunzioniCongiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.

-08 maggio, h 00:02 - Congiunzione Luna-Giove;

-14 maggio, h 01:00 - Congiunzione Luna-Saturno;

-22 maggio, h 05:15 - congiunzione Luna-Venere.

 Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di aprile 

1)Phi Bootidi, attive dal 12 aprile al 12 maggio, con picco il 01 maggio: produce meteore deboli e lentissime, sfreccianti a soli 16 km/s! Questo sciame è dotato di un radiante circumpolare che ne consente l'osservazione per l'intera nottata, raggiungendo la maggiore altezza ad oltre 80° verso le ore 03. La notte tra 30 aprile e 01 maggio sarà molto favorevole per l'osservazione, dato che il maggior numero di meteore è atteso per la notte avanzata, quando il cielo sarà già libero dal disturbo lunare;

2)Alfa Scorpidi, attive dal 01 Aprile al 10 Maggio, con picco il 02, produce meteore brillanti e colorate che sfrecciano a 35 km/s, anche se il radiante molto basso ne rende difficoltosa l'osservazione: alle nostre latitudini infatti raggiunge la massima altezza intorno ai 25°, il che ne limita parecchio l'osservabilità. La notte del picco di quest'anno, tra il 02 ed il 03 maggio, sarà favorevole all'osservazione solo dalle 02:30 in poi, quando la Luna sarà tramontata; 

3)Eta Aquaridi, attive dal 19 Aprile al 28 Maggio, con picco atteso per le ore prima dell'alba del 06, caratterizzate da meteore luminose, veloci (66 km/s), colorate e spesso con una scia persistente, hanno il radiante che sarà osservabile intorno alle ore 4, rendendone molto breve il tempo utile di osservazione. Il zhr previsto è di circa 55 meteore l'ora, anche se gli anni scorsi abbiamo avuto dei grandi exploit (140 nel 2012, 135 nel 2013, 103 nel 2014); purtroppo per noi però alle nostre latitudini il radiante resta basso e le meteore visibili sono molto poche, mentre alle latitudini australi, dove il radiante raggiunge quasi lo zenit, è uno degli sciami più spettacolari, al pari delle nostre Perseidi o Geminidi. Quest'anno le condizioni di osservazione sono favorevoli data l'assenza della Luna nel cielo. Questo sciame è stato generato dalla cometa di Halley migliaia di anni fa;

4)Libridi (Alfa Virginidi di Maggio), sono meteore parte del gruppo delle Virginidi, attive tra il 01 ed il 30 Maggio, con picco il 06. Il radiante culminerà intorno all'una e mezza di notte, e la Luna disturberà le osservazioni fino al suo tramonto poche ore prima dell'alba: si potranno osservare 2-3 meteore l'ora, lente (27 km/s);

5)Eta Liridi, attive tra il 03 il 17 Maggio con picco il 09. Questo sciame è legato alla cometa Iras-Araki-Alcock, ed è costituito da meteore sfreccianti a 44 km/s poco luminose e con occasionali outburst. Visibili a partire dalle 22 per tutta la notte, il radiante di questo sciame raggiungerà nel punto più alto quasi lo zenith. Purtroppo la notte del picco la Luna disturberà con la sua presenza quasi costante le osservazioni;

6)Eta Ofiuchidi, attive tra il 09 Aprile ed il 16 Giugno con picco il 12 Maggio, caratterizzato da meteore scarse e molto lente (30 km/s) con qualche occasionale bolide. Con un tasso orario zenitale di circa 4, questo sciame sarà osservabile dalle ore 23 per tutta la notte, ma la Luna disturberà le osservazioni per tutta la notte durante il picco;

7)Ofiuchidi Sud, attive tra l'11 Aprile ed il 19 Maggio con picco il 14 Maggio, si compone di meteore lente (30 km/s), con un eclittica che culmina bassissima, poco oltre 20° sull'orizzonte: sarà osservabile a partire dalla mezzanotte, culminando intorno alle 02:30, con un zhr atteso è di 2, ma dalle ore 02 il sorgere della Luna renderà ancor più difficoltosa l'osservazione di questo sciame;

8)Scorpidi-Sagittaridi, attive dal 15 maggio al 14 giugno, con picco il 31 maggio, possiedono un radiante osservabile tutta la notte ma sempre basso sull'orizzonte, culminando infatti verso le ore 02 a poco meno di 25° di altezza. La notte del picco, tra il 31 maggio ed il 01 giugno, sarà favorevole alle osservazioni dopo le prime ore del tramonto, non appena la Luna sarà tramontata.


Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono costituiti da:

1)Sigma Virginidi o Virginidi, (dal 01 Aprile al 13 Maggio, con picco il 17 Aprile);

2)Ursidi di Aprile (dal 18 Marzo al 09 Maggio, con picco il 19 Aprile);

3)Alfa Bootidi (dal 14 Aprile al 12 Maggio, con picco il 27 Aprile);

4)Mu Virginidi (dal 13 Aprile al 12 Maggio, con picco il 30 Aprile);

6)Omega Scorpidi (dal 24 Maggio al 13 Giugno, con picco il 03 Giugno);

7)Tau Erculidi (dal 19 Maggio al 14 Giugno, con picco il 03 Giugno);

8)Chi Scorpidi (dal 27 Maggio al 20 Giugno, con picco il 05 Giugno);

9)Gamma Sagittaridi (dal 27 maggio al 13 Giugno, con picco il 06 Giugno)

Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares:

-Venerdì 12 maggio, dalle 20:45 alle 22:15 - SerAntares di maggio al Liceo di Lugo - ULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE con le SerAntares al Liceo! (per maggiori informazioni ed aggiornamenti ecco il link dell'evento su Facebook! https://www.facebook.com/events/1491136797605073/);

-Sabato 13 maggio, dalle 21 alle 23:00 - Giove e alba di Luna con Saturno - RIAPERTURA AL PUBBLICO DELL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI MONTEROMANO! (per maggiori informazioni ed aggiornamenti ecco il link dell'evento su Facebook! https://www.facebook.com/events/104255640134991/

-Sabato 20 maggio, dalle 21 alle 23:00 - Il cielo di primavera - Apertura al pubblico dell'osservatorio astronomico di Monteromano! (per maggiori informazioni ed aggiornamenti ecco il link dell'evento su Facebook! https://www.facebook.com/events/786543408175900/)

Carte del cielo del mese di maggio

 il cielo del 01 maggio, alle 23

 Il cielo del 15 maggio, alle ore 23